I 9 migliori chatbot del 2020

La tecnologia dei chatbot sta migliorando velocemente, ma è buona solo quanto il valore che fornisce.

Il modo migliore per determinare lo stato dei chatbot nel 2020 è di valutare i loro vantaggi nelle situazioni quotidiane. Esistono dei chatbot che sembrano moderni ma offrono poco o nessun valore ai clienti. Se l’uso di un chatbot è troppo frustrante o inutile, le aziende rischiano di danneggiare la loro immagine.

Abbiamo creato una lista di nove chatbot di vari settori, che danno un buon esempio di come un chatbot dovrebbe funzionare nel 2020. Per qualificarsi per questa lista, un chatbot dev'essere:

  • Utile: Il chatbot risolve un problema preesistente che l’azienda o il cliente ha dovuto affrontare? È una soluzione efficiente?
  • Conversazionale: Esiste un flusso di conversazione e sembra umano? Il chatbot ha il senso dell’umorismo? È in grado di riconoscere degli errori di battitura o il gergo?
  • Facile da usare: Bisogna registrarsi/scaricare/installare qualcosa per usare il chatbot? È gratuito o ci sono delle condizioni? Ha una progettazione facile?

Basato su questi criteri, ecco le nostre scelte per i migliori chatbot del 2020.

1
Freddy di HelloFresh

HelloFresh risponde alla domanda onnipresente, “Cosa si mangia per cena?” sia tramite il proprio servizio di consegna dei pasti che tramite il proprio chatbot.

Freddy Freshbot è un chatbot di Facebook Messenger che aiuta i clienti con le loro ricette e le richieste d’ordine. Se gli utenti digitano un piatto o un ingrediente, Freddy cerca delle ricette rilevanti sul blog di Hello Fresh. Quando è il momento di selezionare nuovi piatti, Freddy invierà un promemoria.

Il simpatico bot intrattiene persino i clienti con dei quiz sul cibo.

Freddy è stato creato con Chatfuel ed è un bot basato su pulsanti, ma capisce le parole chiave legate al cibo.

Il chatbot chiarisce sin dall’inizio che non è un essere umano, ma ha delle opzioni di pulsanti per connettere l’utente al servizio clienti se verrà richiesto.

HelloFresh ha creato Freddy per aiutare a monitorare l’ampio numero di messaggi su Facebook e migliorare i tempi di risposta. Il servizio di consegna dei pasti, grazie a Freddy ha avuto un aumento del 47% dei messaggi in arrivo e contemporaneamente ha ridotto il tempo di risposta del 76%.

Il marchio promuove dei codici di sconto esclusivi dei chatbot sulla loro pagina Facebook, i quali poi saranno inviati tramite messaggio da Freddy. Nel 2018, HelloFresh ha registrato un tasso di conversione del 64% da un codice promozionale del Black Friday e continua ad offrire codici (spesso con “BOT” nel nome per valutare il ROI) ai clienti se partecipano ai quiz o reagiscono ai post.

2
Eno di Capital One

Volendo migliorare le relazioni con i propri clienti, Capital One ha sviluppato l’applicazione mobile Eno. Il simpatico chatbot bancario aiuta a tenere i clienti aggiornati su transazioni sospette, doppie spese e quelle insolitamente alte.

I clienti possono contattare Eno 24/7 tramite il sito web, l’applicazione mobile o SMS per controllare il proprio conto corrente o transazioni recenti o per segnalare eventuali problemi con la carta di credito.

Eno invierà anche una notifica se ad un cliente viene addebitato un costo più alto del solito per una fattura.

Lo sviluppo di questo chatbot ha richiesto molto lavoro e molti soldi, il che non sorprende, dato che Capital One è l'undicesima banca più grande degli Stati Uniti. Eno capisce oltre 2,200 termini ed emoji rendendolo un chatbot contestuale che interagisce in modo conversazionale e non attraverso comandi. Non parla molto al di fuori della tematica bancaria, ma è molto utile, professionale e interagisce con un tono gentile.

Una caratteristica unica di Eno è che esamina le transazioni annuali della carta di credito dei clienti di Capital One. Se sono eleggibili, Eno offre ai clienti un riepilogo delle donazioni di beneficenza. Nel 2019, Eno ha individuato quasi 2 miliardi di dollari in donazioni di beneficenza deducibili dalle tasse dai conto correnti degli utenti.

3
Il Coronabot dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)

Durante una crisi la disinformazione tende a diffondersi velocemente. Mentre il coronavirus continua a permeare il mondo e la popolazione rimane rinchiusa in casa, molte persone cercano aiuto e risposte online.

L' organizzazione Mondiale della Sanità grazie al suo chatbot di allerta sanitaria sta aiutando le persone a rimanere sane e informate. Il chatbot che funziona esclusivamente tramite WhatsApp è progettato per dare informazioni veloci ed affidabili sul coronavirus.

Utilizzando parole chiave e comandi di emoji, gli utenti potranno selezionare da diverse opzioni di argomento per sapere di più sul virus ed i suoi propri effetti.

Screenshot di un messaggio dell'organizzazione mondiale della sanità su Whatsapp

Per usufruirne, gli utenti hanno bisogno dell’applicazione WhatsApp. Poi, mandare un messaggio semplice come “ciao” o “salve” al numero +41 79 781 87 91 ti permette di accedere al servizio gratuito.

Il chatbot non è conversazionale, ma è disponibile 24/7 e viene aggiornato regolarmente con le ultime notizie e il numero dei casi d’infezione. Attualmente è disponibile in inglese, con l’intenzione di aggiungere presto anche l’arabo, il cinese, il francese, il russo e lo spagnolo.

4
Woebot

Sviluppato dalla psicologa dell’universitá di Stanford Alison Darcy , Woebot è un robot di cartone animato che ti aiuta a ridurre i sintomi di depressione tramite l' ascolto attivo ed elogiando il feedback positivo del partner di chat con delle GIF divertenti e delle parole incoraggianti.

GIF di Woebot

Il robot di terapia discorsiva ha adornato le pagine della New York Times , di Wired e del Business Insider per la sua premura gentile e la sua sensibilità alle emozioni. L’autoproclamato “amico robot incantevole” è disponibile 24 ore su 24 per coloro che hanno bisogno di consigli, di più autostima o di qualcuno con il quale chattare se le preoccupazioni non ti fanno dormire.

Woebot è solamente disponibile per i dispositivi mobili nell’ App Store o su Google Play . Limitando lo svolgimento dell’interazione solamente all’applicazione, rende la conversazione molto più intima, dato che sembra come se stessi chattando con un tuo amico. Ha una valutazione di 4.6 stelle nell’App Store e la gente spesso afferma che Woebot è divertente, incoraggiante e ha una personalità simpatica nonostante i suoi copioni evidenti. Un chatbot che promuove una mente sana, merita ovviamente un posto su ogni lista dei top chatbot.

5
Il chatbot di OMQ

Il chatbot di OMQ è una soluzione di intelligenza conversazionale artificiale pre-costruita. Sviluppato nel 2019, il chatbot è stato progettato per ridurre il carico di lavoro degli addetti del servizio clienti in tutti i settori industriali.

Utilizzata da grandi aziende come EMP e Baby Walz , la soluzione di chatbot ‘out-of-the-box’ è veloce ed efficiente.

Uno screenshot che mostra una chat sul sito web di babywalz

Il chatbot è connesso alla base di conoscenza centrale di OMQ e utilizza l’intelligenza artificiale per imparare da ogni nuova richiesta e dalle interazioni tra l’agente di servizio ed i clienti.

È anche capace di fare piccole chiacchierate con i clienti e capire le loro intenzioni. Tuttavia, per OMQ era importante che si capisse che non è un essere umano, pur avendo un avanzata comprensione del linguaggio naturale (inglese: Natural Language Understanding (NLU) ).

Il chatbot di OMQ non richiede nessuna conoscenza di programmazione o configurazione per utilizzarlo, il che è una delle ragioni per cui è il chatbot partner più popolare di Userlike . Potrai collegarlo facilmente alla nostra piattaforma di live chat per poter chattare in pochi minuti con i clienti.

Il software funziona su piattaforme di messaggistica istantanea come Facebook Messenger, WhatsApp e Telegram, ma può essere anche implementato direttamente sul tuo sito web.

6
BB di KLM

BB, l’abbreviazione di Blue Bot, aiuta i viaggiatori di KLM a trovare nuove destinazioni, prenotare voli e fare le valige. Funziona sulla base di Facebook Messenger e Google Assistant.

KLM ha creato BB per aiutare a gestire l'ampio numero di richieste che gli agenti ricevono tramite i social media.

Progettato con DialogFlow e ispirato da DigitalGenius , BB è un personaggio professionale, disponibile, gentile e simpatico che impara dalle conversazioni con i clienti tramite la comprensione del linguaggio naturale e che ogni tanto fa anche una battuta. Ai clienti piacciono soprattutto le piccole risposte di ‘Easter-egg’ fornite dal chatbot.

BB supporta i clienti durante tutto il processo di prenotazione. Se sorgono dei problemi, la conversazione sarà inoltrata ad un agente di servizio. Prima del viaggio, BB controllerà persino il meteo e consiglia al cliente cosa indossare o portare, per esempio un ombrello o una felpa extra.

7
AskBenji

AskBenji è la prima applicazione gratuita per l'aiuto federale per gli studenti (FAFSA). È stato creato per gli studenti della Arizona State University negli Stati Uniti per facilitare la richiesta di sostegno finanziario.

Benji è raggiungibile solo tramite SMS per poter contattare gli studenti come principale gruppo target tramite un loro canale preferito.

Una cronologia di SMS con Benji

Benji è un chatbot conversazionale basato sulle parole chiave. Gli utenti potranno formulare liberamente il loro testo e Benji risponderà in base alle parole chiave riconosciute. Se non ha una risposta, chiede all’utente di riformulare la domanda o dice che ha capito la richiesta, ma gli servono maggiori informazioni.

Molti studenti perdono rapidamente la visione d'insieme se si tratta del sostegno finanziario, delle borse studio o dei prestiti. Benji li sostiene e invia persino link delle pagine rilevanti basate sulla loro richiesta. In questo modo gli utenti risparmiano tempo, dato che non dovranno ricercare le informazioni sul sito web dell’università.

8
Lark

È piuttosto difficile vendere delle innovazioni tecnologiche alle generazioni più anziane. Lark invece, sta facendo passi da gigante. Sviluppato per coloro che soffrono di diabete, ipertensione e uno stato di salute generalmente precario, Lark aiuta a monitorare i dati di salute dell’utente.

Grazie a queste informazioni, Lark è in grado di determinare quali abitudini sane e comportamenti individuali adottare perchè l’utente ottenga risultati rilevanti.

Lark è un chatbot contestuale, ciò che significa che può avere conversazioni simili ad un essere umano. Ha una personalità gentile, sensibile e spiritosa, che si adatta perfettamente agli utenti anziani. Secondo la CEO di Lark Julia Hu, il loro approccio conversazionale permette agli anziani di combinare lo scambio sociale con la consapevolezza della salute.

Lark è stato sviluppato insieme all’università di Harvard e Stanford ed elogiato dal Center for Disease Control per il loro programma di prevenzione del diabete. Era anche nella lista delle 10 migliori applicazioni di Apple nel 2015.

In uno studio recente di Omron , dei ricercatori hanno rilevato che collegare Lark al loro dispositivo per la pressione sanguigna, portò ad un calo di 5 mm Hg nella pressione del sangue sistolica e diastolica in un arco di tempo di 6 mesi. Questo è un calo significativo che riduce notevolmente il rischio di eventi.

Lark è gratuito se viene prescritto da un medico ed è disponibile tramite dispositivi mobili o tramite sito web.

Vuoi migliorare il rapporto con i tuoi clienti?

Prova Userlike gratuitamente e chatta con i tuoi clienti sul tuo sito web, su Facebook Messenger e Telegram.

Scopri di più

9
Andy - il chatbot che parla inglese

Andy aiuta gli utenti ad imparare ed a praticare l’inglese tramite esercizi semplici e conversazioni casuali. Il chatbot di lingua inglese parla in modo naturale e in frasi semplici a seconda del livello di capacità dell’utente.

Uno screenshot di una conversazione con Andy

Imparare una nuova lingua può essere sgradevole, ma Andy mantiene la conversazione ponendo domande e usando frasi a risposta aperta. Corregge la grammatica, l’ortografia e la pronuncia dell’utente. Però alcune di queste funzioni sono accessibili solamente con un account premium.

Andy è un ottimo esempio paradigmatico di utilizzo dell’intelligenza artificiale per aiutare le persone ad imparare una nuova lingua praticandola. Ha una valutazione media degli utenti di 4,7 sull’app store di Apple e viene elogiato specialmente per la sua ottima funzionalità.

Il chatbot inglese è disponibile su Google Play e sull’App store per dispositivi mobili e per i tablet. Potrai anche trovarlo suand the App store for mobile and tablet. You can also find it on Telegram .

Le caratteristiche principali dei migliori chatbot di intelligenza artificiale del 2020

Un cambiamento notevole di tutti i migliori chatbot attuali è che stanno progredendo sempre più verso una conversazione simile ad un essere umano. Chatbots basati su pulsanti o parole chiave stanno comunque prosperando, ma le aziende stanno investendo sempre più tempo e sforzo per creare un assistente digitale competente.

Abbiamo anche osservato che i chatbot sono stati programmati per l’uso “on-the-go”. Come la crescita della live chat , che ora è disponibile anche tramite applicazioni di messaggistica, anche i chatbot si adattano sempre più alle richieste dei clienti.

Per sapere di più su cosa i clienti pensano sui chatbot, guardati il nostro video su questo argomento:

Se la tua azienda sta cercando una soluzione di chatbot, ti consigliamo di scegliere per primo una live chat come base per poter connettere il tuo chatbot. Userlike offre una prova gratuita di 14 giorni con un' integrazione con il fornitore di chatbot OMQ . Contattaci direttamente tramite chat. Il nostro team del servizio clienti sarà lieto di assisterti con l’implementazione della live chat e del chatbot.